venerdì 6 luglio 2018

ARCA @ Chicagoland

Fonte: @LeilaniMunter
Lo scorso giovedì(?) a Chicagoland si è svolta l'ennesima gara dell'ARCA Racing, che come penso di avere già detto per tutto giugno ha gareggiato ogni weekend e succederà la stessa cosa anche per tutto il mese di luglio.
L'evento ha avuto una certa risonanza(?) in quanto per la prima volta nella storia della serie tre donne hanno gareggiato per lo stesso team: si tratta di Natalie Decker, Natalie Munter e Toni Breidinger. Quest'ultima era alla terza e ultima apparizione stagionale presso il team Venturini, per il quale la Decker corre full time e la Munter part-time. Oltre a loro c'era anche un'altra vettura, quella di Michael Self, caratterizzata dall'immagine di un dinosauro stilizzato, pertanto facile da riconoscere.

La gara, reperita grazie a Youtube, durava cento giri e ha visto Self andare in testa al via, davanti a Sheldon Creed (il Verstappino onorario) e Zane Smith. Quest'ultimo si è portato in seguito in seconda posizione e la gara sembrava tranquilla, almeno fintanto che al 14° giro non abbiamo visto tale Eric Caudell procedere lentamente: safety car.
Dopo il restart c'era in testa il Verstappino onorario e c'è rimasto fino al successivo restart, dopo un'ulteriore safety car entrata al 33°, dopo che una vettura gialla con il numero 10 (la didascalia mi ha informata che il pilota era Tom Berte) è andata a sbattere.

Ovviamente la gara era occasionalmente interrotta dalla pubblicità e, dopo uno stacco pubblicitario, dopo 60+ giri di gara abbiamo trovato Creed e Self in lotta per la seconda(?) posizione, mentre Gilliland era in testa.
Self è uscito vincente da quello scontro, ma è rimasto in seconda posizione... fino a tre giri dalla fine quando, dopo un restart in seguito a un testacoda di Vegan Leilani che aveva fatto entrare la safety car, si è ripreso la testa della gara. Il duello per il podio è stato abbastanza acceso tra Creed, Smith, Herbst e Gilliland, ma alla fine hanno prevalso Sheldon Creed e Todd Gilliland, con quest'ultimo che ha appena diciotto anni quindi, come Creed, non potrebbe bere champagne sul podio.

Nel clan delle donzelle del team Venturini, Natalie è quella che ha portato a casa il risultato migliore, arrivando 12^ al traguardo. Vegan Leilani l'abbiamo vista andare per prati, mentre Toni ha avuto un guasto al motore(?)... intanto è già giovedì sera inoltrata e manca ormai poco alla prossima gara.

Nessun commento:

Posta un commento