Pagine

giovedì 31 maggio 2018

#MorenoForTheWin

Ci sono momenti destinati ad entrare nella storia. Uno di questi si svolse durante i giri finali del Gran Premio di Montecarlo 1992, che a suo tempo ho commentato su questo blog circa due anni fa, in cui per 78 giri ci fu un epico duello per la prima posizione tra Senna e Mansell (no, durò, soltanto gli ultimi sette giri, dopo che Mansell aveva forato mentre era in testa con mezzo minuto di vantaggio, il che fa 71 giri senza duelli per la prima posizione).
Ora, senza nulla togliere a quel duello, bisogna ammettere che non era la prima volta che vedevamo Mansell e Senna in lotta per la vittoria di un gran premio.
Ciò che costituiva un'assoluta novità era *chi* era arrivato sulla griglia di partenza. ovvero Roberto Moreno, al volante di un'Andrea Moda.
Né prima né dopo il team si qualificò mai più e, anzi, finché non fallì qualche team e non furono eliminate le prequalifiche, non riuscì nemmeno mai più a prequalificarsi.
Purtroppo la gara non si concluse in un modo epico, dove "modo epico" sarebbe stato arrivare ultimo al traguardo. Moreno fu costretto al ritiro per un guasto al motore. In seguito dichiarò che Monaco 1992 era stato il momento migliore della sua carriera in Formula 1.

Fonte dell'immagine: @1990sF1.

Nessun commento:

Posta un commento