Pagine

sabato 5 maggio 2018

6 Ore di Spa-Francorchamps

Martedì sera ho programmato i post per mercoledì/ giovedì/ venerdì, perché dovevo portare il computer dal tecnico.
Ho riportato a casa il computer venerdì mattina, scoprendo che con il nuovo aggiornamento di Windows 10 avevo notevoli problemi nell'utilizzo della mia chiavetta internet.
Stamattina ho risolto tutto, comprando una nuova chiavetta, e apparentemente sono tornata sul blog. #EpicWin.

Nel pomeriggio ho visto Gara 1 del DTM a Hockenheim (parlerò del DTM dopo avere visto anche Gara 2, in programma per domani) e, scoprendo che la 6 Ore di Spa era iniziata intorno alle 13.30(?), ho guardato una decina di minuti dopo circa tre ore e mezza di gara, oltre che il finale.
Avevo letto qualche accenno, venerdì sera, scoprendo che Pietro Fittipaldi ha avuto un grave incidente nel quale si è fratturato entrambe le gambe. E' stato operato nella notte e le notizie sulle sue condizioni sono abbastanza rassicuranti.

Per quanto riguarda la gara, ho trovato un canale che la trasmetteva su Youtube... in spagnolo.
Vorrei precisare che non ho niente contro gli spagnoli, non seguendo assiduamente il motomondiale :-P (e comunque non tifo per Valentino Rossi, ma ho simpatie ducatiste, quindi la gang degli spagnoli non ha fatto nulla di oltraggioso contro eventuali miei 1d0L1), ma che c'è un lato estremamente negativo dei telecronisti spagnoli: hanno una visione Alonso-centrica delle gare al limite dell'imbarazzante.
Stavolta, tutto sommato, è andata bene: il trio Buemi / Alonso / Nakajima è stato in testa per gran parte del tempo, pertanto i telecronisti quantomeno parlavano di uno che stava nelle prime posizioni (anche quando al volante c'era Nakajima, ma nevermind).

Quando ho guardato quel tratto di gara verso le tre ore e mezza, scoprendo che nella chat di Youtube c'era gente che parlava di Massa e di Glock.
Quando sono tornata più tardi, per la mezz'ora finale, la situazione non è che fosse poi così tanto migliorata, anzi, c'erano dei fanboy di Lopez che si stavano impegnando per apparire più irritanti dei fanboy di Alonso durante gli anni d'oro, lamentandosi del fatto che Alonso e colleghi stessero rubando la vittoria all'altra Toyota, quella del trio Conway / Lopez / Kobayashi.
Mi sembrava una lamentela da WTF, considerando che Alonso, Buemi e Nakajima erano stati in testa per circa cinque ore e tre quarti, in quel momento, ma a questo punto credo che dovrei iniziare a lamentarmi anch'io del fatto che ci siano dei piloti che in Formula 1 arrivano nelle prime tre posizioni rubando il podio a Hulkenberg.

Prima dell'ultima sosta si è visto un duello notevole Alonso vs Conway, con vari doppiati nelle vicinanze.
C'è mancato poco che si toccassero, poi Conway è rientrato e un giro più tardi è rientrato anche Alonso.
Alonso è rimasto davanti a Conway e ha incrementato il proprio vantaggio. Secondo la gente della chat, Alonso aveva fatto un overcut.
...WHAT?! Qualcuno dovrebbe spiegare a queste persone che overcut = uscire dai box davanti a qualcuno che si era già fermato e che prima del pitstop era davanti, e non rimanere davanti quando si era già davanti prima.

A minuti dalla fine uno dei telecronisti se ne è uscito con uno "uh uh" che mi ha lasciata abbastanza perplessa, così come mi aveva lasciata perplessa il fatto che stessero parlando a caso, poco prima, di Hamilton e Vettel.
La gara è andata a finire con una doppietta Toyota, terza classificata la Rebellion guidata in quel momento da André Lotterer.
Ho visto qualche duello interessante nelle altre classi. In generale l'ultima mezz'ora mi è sembrata abbastanza movimentata.

RISULTATO:
1. LMP1 / Toyota Gazoo / Sebastien Buemi - Kazuki Nakajima - Fernando Alonso
2. LMP1 / Toyota Gazoo / Mike Conway - Kamui Kobayashi - José Lopez
3. LMP1 / Rebellion / Neel Jani - André Lotterer - Bruno Senna
4. LMP1 / Rebellion / Mathias Beche - Thomas Laurent - Gustavo Menezes
5. LMP1 / Bykolles / Oliver Webb - Dominik Kraihamer - Tom Dillman
6. LMP1 / SMP / Mikhail Aleshin - Vitaly Petrov
7. LMP2 / G-Drive/ Roman Russinov - Jean-Eric Vergne - Andrea Pizzitola // CLASS WINNER
8. LMP2 / Jackie Chan / Ho-Pin Tung - Gabriel Aubry - Stephane Richelmi
9. LMP2 / Signatech Alpine / Nicolas Lapierre - André Negrao - Pierre Thiriet
10. LMP2 / Jackie Chan / Jazeman Jaafar - Weiron Tan - Nabil Jeffri
11. LMP2 / TDS / François Perrodo / Matthieu Vaxivière - Loic Duval
12. LMP2 / Dragonspeed / Roberto Gonzalez - Pastor Maldonado - Nathanael Berthon
13. LMP2 / Larbre Competition / Edwin Creed - Romano Ricci - Julien Canal
14. GTEPro / Ford Chim Ganassi / Stephan Mucke - Oliver Pla - Billy Johnson // CLASS WINNER
15. GTEPro / Porsche GT / Michael Christensen - Kevin Estre
16. GTEPro / AF Corse / Davide Rigon - Sam Bird
17. GTEPro / Porsche GT / Richard Lietz - Gimmy Bruni
18. GTEPro / BMW Mtek / Tom Blomqvist - Antonio Felix Da Costa
19. GTEPro / Aston Martin / Alex Lynn - Maxime Martin - Jonathan Adam
20. GTEPro / Aston Martin / Marco Sorensen - Nicki Thiim - Darren Turner
21. GTEPro / BMW Mtek / Martin Thomxzyk - Nicky Catsburg
22. GTEAm / Aston Martin / Paul Dalla Lana - Pedro Lamy - Mathias Lauda // CLASS WINNER
23. GTEAm / TF Sport / Sali Yoluc - Euan Alers-Hankey - Charles Eastwood
24. GTEAm / Clearwater / Weng Sun Mok - Keita Sawa - Matthew Griffin
25. GTEAm / Dempsey Proton / Christian Ried - Julien Andlaure - Matt Campbell
26. GTEAm / MR / Motoaki Ishikawa - Olivier Beretta - Edward Cheever
27. GTEAm / Dempsey Proton / Khaled Al Qubaisi - Giorgio Roda - Matteo Cairoli
28. GTEPro / AF Corse / Alessandro Pier Guidi - James Calado
29. LMP2 / Racing Team Nederland / Frits Van Eerd - Giedo Van Der Garde - Jan Lammers
30. GTEAm / Gulf Racing / Michael Wainright - Benjamin Barker - Alexander Davidson
31. GTEAm / Spirit of Racing / Thomas Flor - Francesco Castellacci - Giancarlo Fisichella
32. GTEAm / Team Project 1 / JOrg Bergmeister - Patrick Lindsey - Egidio Perfetti
33. LMP1 / SMP / Stephane Sarrazin - Egor Orudzhev - Matevos Isaakyan
34. GTEPro / Ford Chip Ganassi / Andy Priaulx - Harry Tincknell - Tony Kanaan

EDIT. La Rebellion di Lotterer e colleghi è stata squalificata per irregolarità tecniche.


Nessun commento:

Posta un commento