mercoledì 1 agosto 2018

F2 & GP3 @ Hungaroring

Dopo l'assenza nel weekend del GP di Germania, in Ungheria è tornata la Formula 2: nella feature race, di cui ho visto la seconda parte, Sergio Sette-Camara è partito dalla pole position.
Tuttavia ricordo di averlo visto in terza posizione quando ho acceso, con Lando Norris in testa seguito da Nick Devries.
Con il ritiro di Russell, Norris era nella posizione migliore per vincere la gara e recuperare in classifica...
...
...
...o meglio, per recuperare in classifica, ma non per vincere la gara, come avrebbe in seguito dimostrato Devries: quest'ultimo, infatti, ha superato il pilota di riserva della McLaren e, una volta in prima posizione, l'ha staccato anche di parecchio.
Norris ha chiuso secondo, con Sette-Camara e Fuoco a lottare per il terzo posto: il brasilano è stato quello che ha raggiunto il traguardo per primo, tra i due, ma è stato penalizzato per una manovra irregolare, scivolando al settimo posto, dietro anche a Aitken, Albon e Ghiotto.
Come vuole la tradizione, la posizione che assegnava la pole position nella sprint race era contesa tra Markelov e Makino, con il russo che è arrivato nono e i giapponesi Makino e Fukuzumi a completare la top-10.

Ho visto l'ultima metà della sprint race, con Luca Ghiotto in testa per diversi giri, anche se tuttavia alla fine ha dovuto arrendersi ad Alexander Albon, accontentandosi della seconda posizione.
Sul gradino più basso del podio, invece, è arrivato Sergio Sette-Camara, oggi senza andare incontro a penalità!

Nella feature race della GP3 Antoine Hubert partiva dalla pole, ma ha chiuso soltanto terzo dietro al vincitore Nikita Mazepin, che in onore della Force India ho ribattezzato a suo tempo Mazepink, e a Leonardo Pulcini.
Hanno completato la reverse-grid zone Beckmann, Tveter, Ilott, Correa e Boccolacci.
Quest'ultimo, partito dalla pole nella sprint race, ha vinto, con Correa e Hubert a completare il podio.

Nessun commento:

Posta un commento