Pagine

lunedì 4 giugno 2018

Formula 3 Europea @ Hungaroring

Il secondo evento stagionale non ha fatto sì che ci fossero molti miglioramenti, dal punto di vista dei video su Youtube. Ci sono stati problemi anche stavolta e, ancora una volta, Gara 1 ho dovuto recuperarla sulla pagina facebook della Formula 3.
La pole position l'aveva ottenuta un soggetto di cui ho già parlato in diverse occasioni e questa era la griglia di partenza:

1^ fila: Ticktum - Palou
2^ fila: Zhou - Schumacher
3^ fila: Armstrong - Shvartzman
4^ fila: Aron - Aberdein
5^ fila: Ahmed - Vips...

La gara è iniziata sulle slick, ma con rischio pioggia.
È iniziata anche con un duello Ticktum vs Zhou, mentre Palou...
...
...
...
...suvvia, non preoccupiamoci di dove fosse andato a finire Palou.
Il piccolo MSC, nel frattempo, aveva fatto una partenza alla Webber e faceva a sportellate con Aron. Anzi, no, con Vips, Aron era secondo, mi sono confusa per via della nazionalità.
Poi, due minuti contati più tardi, Armstrong è rientrato ai box per montare gomme da bagnato (o almeno così è stato detto in telecronaca), senza che piovesse. C'è stato anche un testacoda di Aberdein, mentre Ferdinand Habsburg Il Mio Nome Occupa Un Intero Elenco Telefonico E Al Mio Confronto De Melo È Solo Un Rookie era in top-5, alle spalle di Shvartzman.
Poi mi sono distratta un attimo.
Il piccolo MSC deve avere superato un po' di gente, dato che aveva raggiunto la quinta posizione. Habsburg non si vedeva più. Che fosse entrato a sua volta a montare gomme da pioggia in condizioini di asciutto?
Pare infatti che Habsburg sia rientrato di nuovo ai box poco dopo, perché i suoi tempi erano peggiorati...
...
...
...
...no, okay, doveva esserci qualcos'altro, perché ogni cinque minuti contati rientrava ai box.
Nel frattempo la gara si avviava verso la fine e l'argomento portante erano i cinque secondi di penalità guadagnati da Aron (al momento in seconda posizione) per jump-start, che gli sarebbero verosimilmente costati delle posizioni, infatti da secondo che era ha chiuso quinto.

RISULTATO: 1. Daniel Ticktum, 2. Guanyu Zhou, 3. Robert Shvartzman, 4. Mick Schumacher, 5. Ralf Aron, 6. Juri Vips, 7. Enaam Ahmed, 8. Sacha Fenestraz, 9. Ben Hingeley, 10. Fabio Scherer, 11. Niita Troitckii, 12. Alex Palou, 13. Jehan Daruvala, 14. Sebastian Fernandez, 15. Marino Sato, 16. Keyvan Andres Soori, 17. Jonathan Aberdein, 18. Devlin De Francesco, 19. Ameya Vaidyanathan, 20. Artem Petrov, 21. Petru Florescu, Rit. Julian Hanses, Rit. Ferdinand Habsburg, Rit. Marcus Armstrong.

Gara 2 l'ho iniziata a vedere quando era già iniziata da qualche minuto.
Enaam Ahmed penso che fosse partito dalla pole position e in quel momento si trovava in prima posizione davanti ad Armstrong, Ticktum, Palou e Zhou a completre la top-5, con Ticktum che vi è rimasto per pochi giri per poi essere costretto a fermarsi in una via di fuga per un problema tecnico.
Shvartzman è risalito quindi tra i primi cinque, mentre sesto c'era Daruvala che, in modo molto compatibile con l'Hungaroring, teneva dietro un trenino di vetture.

RISULTATO: 1. Enaam Ahmed, 2. Marcus Armstrong, 3. Alex Palou, 4. Guanyu Zhou, 5. Robert Shvartzman, 6. Jehan Daruvala, 7. Mick Schumacher, 8. Ferdinand Habsburg, 9. Sacha Fenestraz, 10. Ben Hingeley, 11. Fabio Scherer, 12. Ralf Aron, 13. Marino Sato, 14. Jonathan Aberdein, 15. Keyvan Andres Soori, 16. Devlin De Francesco, 17. Juri Vips, 18. Sebastian Fernandez, 19. Ameya Vaidyanathan, 20. Nikita Troitckii, 21. Julian Hanses, 22. Petru Florescu, 23. Artem Petrov, Rit. Daniel Ticktum.

Gara 3 l'ho vista in diretta e sono dovuta andare a cercarla sulla pagina facebook della Formula 3 europea, perché sul canale Youtube c'era solo la chat attiva, con gente che criticava piloti (in assenza di Norris non si parla più di ipotetiche dimensioni del suo membro, comunque, e mi pare un notevole passo avanti), e null'altro.
La griglia di partenza era questa:

1^ fila: Ahmed - Ticktum
2^ fila: Armstrong - Daruvala
3^ fila: Zhou - Shvartzman
4^ fila: Palou - Vips
5^ fila: Schumacher - Habsburg...

La partenza è stata caotica. Daruvala ha fatto il Webber, davanti sono arrivate varie vetture affiancate e quando sono passate le posizioni in sovrimpressione Ahmed, Ticktum e Schumacher erano i primi tre.
C'è stato un contatto, uno dei piloti coinvolti era Palou, ed è entrata la virtual safety car.
Quando al restart il video si è messo un po' a saltare nel bel mezzo di un duello Schumacher vs Vips sono andata a ricontrollare sul Tubo: stavolta funzionava tutto alla grande!
Per il resto, in gara, non è che sia successo granché: l'Hungaroring resta sempre l'Hungaroring! Le posizioni, almeno davanti, sono rimaste pressoché invariate.

RISULTATO: 1. Enaam Ahmed, 2. Daniel Ticktum, 3. Mick Schumacher, 4. Juri Vips, 5. Guanyu Zhou, 6. Sacha Fenestraz, 7. Ralf Aron, 8. Jonathan Aberdein, 9. Nikita Troitckii, 10. Fabio Scherer, 11. Jehan Daruvala, 12. Sebastian Fernandez, 13. Keyvan Andres Soori, 14. Artem Petrov, 15. Devlin De Francesco, 16. Ferdinand Habsburg, 17. Marino Sato, 18. Ameya Vaidyanathan, 19. Petru Florescu, 20. Julian Hanses, Rit. Alex Palou, Rit. Ben Hingeley, Rit. Marcus Armstrong, Rit. Robert Shvartzman.

In sintesi, come avevo anticipato nel post della MotoGP, qualcos'altro mi ha soddisfatta molto in questo weekend e si tratta della presenza sul podio di un pilota nello specifico nella Formula 3 europea. Sta a voi indovinare di chi si tratti. ;-)

Nessun commento:

Posta un commento