giovedì 31 marzo 2016

Avrei dovuto parlare solo degli orari del gran premio, ma c'è stato un plot-twist nel deserto

C'era una volta Ralf Schumacher. In circostanze normali le cose andavano bene, poi c'erano, abbastanza di frequente, le circostanze non normali, in cui andava a sbattere da una parte o dall'altra e rimediava un infortunio e una o (più spesso) varie gare di stop. La legge del caso voleva anche che tali eventi capitassero spesso alla curva sopraelevata di Indianapolis, ma non si può avere tutto dalla vita e, seppure non a livelli così estremi, un giorno qualcun altro lo rimpiazzerà tra i piloti infortunati abbastanza di frequente.
Oh, aspetta, quel giorno è già arrivato. Il nuovo Ralf Schumacher è nientemeno che Fernando Alonso, solo che, diversamente da Ralf Schumacher, che poteva spaccarsi ossa senza che nessuno battesse ciglio, quando il protagonista è Alonso le congetture sbucano fuori come funghi... e non è necessario che siano congetture coerenti, l'importante è fare teorie del complotto, non importa che tali teorie siano sensate o no.

Dopotutto ci sono cose ancora meno sensate, tipo il fatto di essere finita *epic win* al centro di una polemica con un utente anonimo che ha deciso di venire a illustrarmi il their punto di vista all'interno del mio messenger! E, lo giuro sulla testa dell'imminente pesce d'aprile, stavolta non ho fatto altro che constatare semplicemente che "è strano che sul mio dashboard non ci sia nessun post a proposito di un certo pilota belga, la cosa mi sorprende" o una cosa del genere. Tag: #FernandoAlonso e #StoffelVandoorne (il problema è stato rendermi conto che non si chiama Vandorme, cosa che però rende meno difficile trovargli un soprannome in vista del commento al gran premio).
Il mio messaggio di fondo era: "stasera ero terrorizzata di entrare e di leggere gente che esultava perché Alonso ha una costola incrinata, perché in questo modo il cinnamon roll Stoffel Vandoorne" (tra parentesi, è un nome di origine olandese? suppongo di sì) "debutterà in Formula 1 facendo felici TùTTé Lé FùNGìRL!!!111!!!!11!!"
L'utente anonimo/a in questione ha deciso di venire a scrivere un panegirico nonsense direttamente nel mio askbox, specificando (sintesi) che, secondo them, "se mi lamento perché non c'è abbastanza Stoffel nel mio dashboard" (sì, Stoffel, chiamare piloti con il loro first name quando si parla con una perfetta sconosciuta è il primo sintomo di delirio fangirlistico) "devo seguire persone migliori, dato che lamentarmene è segno di appartenere a quella mentalità di Tumblr che critico all the time con post passive-aggressive opportunamente taggati".

WHAT.
THE.
ACTUAL.
FUCK.

Dunque, dunque, dunque... i post contro la "Tumblr mentality" da me taggati nel corso di un anno e tre mesi sono ben otto (all the time - cit.) e soprattutto, di che cosa stiamo parlando? o.O
Che cavolo c'entra la Tumblr mentality? Ma soprattutto, per essere "persone migliori" bisogna postare milioni di foto di "Stoffel" aggiungendo epiteti tipo "cinnamon roll", "precious little son" o stronzate simili? Tra parentesi, il mio era un post che esprimeva la mia SORPRESA POSITIVA nell'essere entrata su Tumblr e non avere letto atrocità. E, vogliamo parlarne, le sorprese positive che ho provato entrando su Tumblr in un anno e tre mesi sono inferiori ai miei post passive-aggressive.
Ho risposto scrivendo più o meno queste cose, evitando sia di utilizzare palesemente il termine "stronzate" per i rotoli di cannella o i figli preziosi sia di chiedere a questa persona di quali sostanze illegali abusi, e aggiungendo che prima di intervenire nascondendo la propria identità sarebbe opportuno quantomeno cercare di capire di che cosa stiano parlando le persone o, se non lo si capisce e se ne sente la necessità, di chiedere delucidazioni in modo meno bizzarro. Ciliegina sulla torta: ho osservato che "secondo me è lo stesso utente anonimo del Crashtor message". Dato che anche questo/a non ha risposto, suppongo che sia sempre la stessa persona.
Credo anche che sia una tizia che ha come immagine profilo una foto di Kmag *ma guarda te che caso* che era in linea sia stavolta sia l'altra.

Bene, ora smettiamola di parlare delle risse verbali su cui finisco in mezzo ogni volta in cui su Tumblr mi spingo a pubblicare un post che non contenga solo immagini o solo osservazioni per nulla polemiche del tipo "sono le tre di notte e sono stanca, ma non ho voglia di andare a dormire" e concentriamoci sul vero protagonista del post: Fernando Alonso.
E' stato sottoposto a una tac e, dopo l'esito, la commissione medica della FIA gli ha vietato di mettersi al volante. Dovrà sottoporsi a un'ulteriore tac prima del gran premio della Cina, dalla quale verrà stabilito se potrà gareggiare o no.
Sono ovviamente fioccate (come già anticipato) innumerevoli teorie del complotto tipo "ha finto di stare male perché la McLaren di quest'anno è scarsa!!!!1111!!!111!"
Già, perché il risultato di una tac e un medico che ti impedisce di gareggiare è uguale a immergere il termometro nell'acqua calda per convincere i genitori a non mandarti a scuola. E poi, vogliamo parlare della McLaren? Secondo me era messa molto peggio l'anno scorso.
Per il resto, tornando ad Alonso, ho l'impressione che (blame on you, fanboy ferraristi) molta gente sia davvero convinta che abbia natura divina, altrimenti non si spiega perché la gente debba credere che per lui sia impossibile infortunarsi.

Detta in parole povere:
> Bottas ha saltato una gara per cui era già qualificato, nel 2015, senza che nessuno battesse ciglio;
> Raikkonen ha lasciato la Lotus con qualche mese d'anticipo, nel 2013, per anticipare un intervento chirurgico post-infortunio, ed è anche stato descritto come un figo che aveva abbandonato un team scorretto che non aveva costretto Grosjean a fargli da zerbino;
> Glock ha saltato un gran premio, nel 2012, senza che il team avesse nemmeno un pilota di riserva, per problemi intestinali, senza che nessuno battesse ciglio;
> Perez, nel 2011(?), di ritorno dopo l'incidente di Monaco, è sceso in pista nelle prime prove libere e ha dato forfait in corso d'opera perché si era sentito male mentre guidava, senza che nessuno battesse ciglio;
> Yamamoto, nel 2010, ha saltato un gran premio (o più, non ricordo se doveva fare solo alcune gare e poi lasciare il posto a Klien oppure se ha saltato più gran premi per la stessa ragione) a causa di un'intossicazione alimentare, senza che nessuno battesse ciglio.

Ora, al di là del fatto che Alonso sia stato nel corso degli anni un personaggio più controverso di tutti gli altri messi insieme (perché gli altri non se li fila nessuno, escluso Raikkonen a cui piace l'alcool, quindi quando si parla di lui solo di quello si deve parlare e se anche avesse un curriculum di controversie a nessuno interesserebbe nulla perché c'è l'alcool al centro di tutto), qualcuno dovrebbe spiegarmi perché dovrebbe essere così impossibile che possa infortunarsi.

Va beh, chiudiamo con le cose di un certo livello, come ad esempio gli orari del Gran Premio dell'Acqua di Rose, che sarà trasmesso in differita dalla Rai.

PROVE LIBERE 1: venerdì ore 13.00 (Raisport2 ore 17.30)
PROVE LIBERE 2: venerdì ore 17.00 (Raisport2 ore 0.00)
PROVE LIBERE 3: sabato ore 14.00 (Raisport1 ore 18.35)
QUALIFICHE: sabato ore 17.00 (Raidue ore 23.30)
GARA: domenica ore 17.00 (Raidue ore 22.00)

...
...
...oh, dimenticavo, per una serie di ragioni che approfondirò al momento più opportuno, le qualifiche seguiranno ancora lo stesso format, nonostante per una volta all'interno del mondo della Formula 1 CHIUNQUE volesse cambiarle. *epic fail* Quasi hanno più probabilità di successo quando nessuno è d'accordo con nessun altro.

Nessun commento:

Posta un commento