domenica 18 marzo 2018

MotoGP: VàL3 6 1 VeKkYaCç10 & TùTtY HaNn0 sEmPrE TyFaTo DuKaTi!!!11!!!!1!! cit. i fanboy... seriamente WTF?!

In questo weekend ha avuto inizio il campionato di MotoGP con il Gran Premio del Qatar. Il campionato proseguirà per esattamente otto mesi e nello specifico l'8 e il 22 Aprile si svolgeranno i gran premi di Argentina e Stati Uniti.
In Maggio inizierà la stagione europea, con il GP di Spagna il 6 e il GP di Francia il 20. Due gare anche in Giugno, Italia e Catalunya il 3 e il 17. Si proseguirà con due gare al mese anche in Luglio, l'1 in Olanda e il 15 in Germania, Agosto, il 12 in Austria e il 26 in Gran Bretagna, e Settembre, il 9 a San Marino e il 23 Aragon.
Si tornerà in Asia con una new-entry il 7 Ottobre, con il Gran Premio di Thailandia, per poi passare al Giappone il 21, in Australia il 28 e un ritorno sul continente asiatico con il GP della Malesia il 4 Novembre. Infine il 18 Novembre si concluderà la stagione con il GP valenciano.

L'hot-topic di questi giorni è il rinnovo di Valentino Rossi fino al 2020, ma Valentino Rossi ha 39 anni ed è già da qualche anno che non vince un titolo. In conclusione, c'è già chi lo vede come un Vecchiacciohhhh Maleficohhhh e il giorno in cui ci saranno suoi fanboy accaniti che negheranno di averlo mai tifato proverò il desiderio di sbattere la testa contro uno spigolo.
Nella gara di oggi, di cui ho visto un lungo highlight, Valentino Rossi ha chiuso sul terzo gradino del podio, mentre a lottare per la vittoria sono stati il ducatista Andrea Dovizioso e il pilota della Honda Marc Marquez. I due hanno superato Johann Zarco (partito dalla pole position e precipitato nel dimenticatoio soltanto nei giri finali) per poi lanciarsi verso un duello che valeva una vittoria: l'ha spuntata Dovi, vincendo al photofinish.

Risultato:
1. Andrea Dovizioso
2. Marc Marquez
3. Valentino Rossi
4. Cal Crutchlow
5. Danilo Petrucci
6. Maverick Viñales
7. Daniel Pedrosa
8. Johann Zarco
9. Andrea Iannone
10. Jack Miller...

Proporrei una standing ovation per il decimo classificato. Non che abbia fatto qualcosa di particolare, ma essere omonimo di un dentista che anni fa si "improvvisò" pilota di Indycar è comunque un notevole primato!

Infine, dato che l'argomento del giorno pare essere "italiani che vincono in campionati internazionali" vorrei passare alle quattro ruote per ricordare che è la vigilia del 19 Marzo.
Il 19 Marzo di dodici anni fa Giancarlo Fisichella vinse il GP della Malesia, seconda prova del campionato di Formula 1 2006. Si tratta, ad oggi, dell'ultima vittoria ottenuta in Formula 1 da un pilota italiano.

Nessun commento:

Posta un commento